fbpx

Terza sconfitta ma qualcosa si sta costruendo

Rondinella – San Pio X: 82-71 (27-17; 41-34; 62-50)
Terza partita e terza sconfitta. Stavolta lo scarto è più ridotto, sotto ai venti punti, ma onestamente era lecito sperare in qualcosa di meglio. Ci siamo sempre detti che il problema della nostra squadra è nei punti fatti. Questa volta di punti ne abbiamo fatti 71 ma ne abbiamo subiti 82. Erano 3 anni che non ne prendevamo così tanti.
Rondinella 1955: Capaccioli Luca (1991) 14, Provesi Giovanni (1998) 15, Lamia Giorgio (2002) 5, Clementi Gianmaria (1999) 11, De Mezza Jacopo (1993) 4, Ravanini Alessandro (1996), Casadei Nicola (1999) 9, Casagrande Andrea (2001) 7, Cazzaniga Davide (1996) 3, Vailati Francesco (2002) 14, Signorile Edoardo (2002), Fontana Maurizio (1988).
San Pio X Milano: Spinetto Carlo (1999) 9, Monzani Marcello (1993) 5, Zampieri Simone (2000) 3, Lania Matteo (1998), Piana Federico (2001) 6, Marnetto Gabriel (2000) 31, Sebastiani Marco (1998) 9, Caterini Francesco (2001) 5, Sedazzari Jacopo Franco (2000), Corrias Stefano (2004) 3.
Prendiamo quel che di positivo si può prendere. Innanzitutto la prova in attacco di Gabriel Marnetto: 31 punti con una buona prova dall’arco. Molto peggio nel Lay up… Purtroppo non siamo stati bravi in difesa, eppure, a dispetto di quel che dice il referto, a meno di un minuto dalla fine eravamo a meno 3 (74-71) con un’inerzia che, nel mood che avevamo costruito l’anno scorso, sarebbe diventato vittoria. Purtroppo dobbiamo lavorare ancora molto sulla fiducia in noi stessi, nel conoscersi e nel sapersi trovare, capire quale è la cosa giusta con il compagno giusto. E ciò si costruisce in palestra ed anche fuori dalla palestra. Ed arrivare a trasformare quello 0-8 degli ultimi 50 secondi in un +4 vincente.
Forza San Pio.

Facebooktwittermail

About the Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: