fbpx

Riparte la serie D

Riparte la serie D, a scartamento ridotto, ma riparte. Moltissime tra le 96 aventi diritto alla categoria hanno rinunciato per prudenza o per impossibilità: molti giocatori studiano o lavorano e hanno preferito ridurre il rischio contagio al minimo, rinunciando alla pallacanestro e provando alcune squadre di un numero minimo decente per partecipare. Una scelta rispettabilissima che, però, 40 squadre lombarde, non hanno fatto. Noi siamo tra queste 40. Si gioca su 8 gironi da 5 squadre, 4 partite più una giornata di riposo, andata e ritorno. Le prime tre di ciascun girone vanno a giocare una serie di play off a partita secca con semifinali e finali in campo neutro, incrociando i vari gironi. Le vincenti vengono promosse in serie C Silver. Analogo il meccanismo deli play out: le ultime due di ciascun girone vanno in due gironi da 8. Ci vince si salva. Le due perdenti dei due spareggi finali retrocedono. Almeno sulla carta… sinceramente crediamo che il meccanismo dei ripescaggi possa premiare chi ha scelto il campo.

Il San Pio giocherà nel girone H insieme a CMB Rho, Corsico, Garegnano e Vittuone (citate in rigoroso ordine alfabetico). La qualità degli avversari va dal molto buono al buono. Magari qualche squadra è più… esperta ed altre meno, ma lo spirito che anima tutti, quest’anno, è quello di buttarsi alle spalle una quindicina di mesi difficilissimi.

Il roster è stato costruito in forma extralarge (18 giocatori) proprio per tenere conto della possibilità di defezioni. Defezioni che, rispetto allo scorso anno ci sono state anche per noi: Becky Sovera, Fra Geses, Alessandro Giannetti, Luca Terzi per motivi di lavoro hanno lasciato il gruppo. Franco Zappia è, per il momento, ad “Erasmare” in Germania. Chissà che prima della fine non possa venire a giocare qualche partita. I nuovi innesti sono: Matteo Binaghi, Francesco e Federico Finazzer Flori, Matteo Pirosa, Enrico Tagliapietra e Andrea Usardi (ritorna dopo aver giocato una stagione nelle nostre giovanili qualche anno fa). Ad essi si affiancano una piccola pattuglia di giovani 2002 cui speriamo di aggiungere presto qualche 2004.

Facebooktwittermail

About the Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: