Male male la prima squadra: netta sconfitta casalinga contro Vismara

San Pio X – Vismara Hoosiers: 54-73 (14-18, 22-44, 33-57).

Poteva andare peggio … poteva piovere!
Ecco! Buttiamola sul ridere, anche se da ridere, oggi come oggi, c’è poco. Il trend negativo che si era visto prima di Natale non cenna ad invertire rotta e la squadra continua ad inanellare prove sconcertanti. A prima vista si direbbe che il problema sta nelle gambe e nell’assenza di sangue al cervello. Ragionamento semplice: gambe non allenate vogliono più sangue. Sangue che essendo limitato, deve abbandonare il cervello. Risultato, corri poco e comunque male, e non ragioni.

Partenza da 0-5, ma riusciamo a tenerci vivi e tra -2 e -6, arriviamo a fine primo quarto con un accettabile e rimontabile 14-18. Da lì in poi, il diluvio. Un parziale di 26-8 ci porta all’intervallo lungo con un umiliante 22-44, in casa, al Savonarola! La quantità di palle perse ha dell’incredibile, la pochezza dell’attacco è sconcertante, la permeabilità della difesa è agghiacciante, il numero di secondi, terzi e quarti possessi concessi agli Hoosiers è da squadra di Pigmei contro i Watussi. Terzo quarto accettabile nel punteggio ma solo grazie ad iniziative isolate. Anche l’ultimo quarto va, numericamente, meglio ma ci sono tre triple una dietro l’altra di Marcello Monzani, e ci sono in campo i giovani che, a dispetto della presumibile inesperienza, hanno cuore e lo mettono, almeno quello, in campo.

About the Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: